Stefano Casciu
MOSTRI: IL GUSTO PER L’ECCENTRICO ALLA CORTE DEGLI ULTIMI MEDICI


Partendo dal significato delle parole monstrum / mostro, tra latino e italiano, si attraversano i secoli dal Cinquecento al Settecento seguendo gli interessi scientifici, artistici, filosofici e religiosi che alla corte dei Medici coinvolgono in quel lasso di tempo alcuni granduchi e principi della corte, gli scienziati e gli artisti da loro protetti, alla ricerca del meraviglioso e dell’inconsueto in parallelo tra Natura e Arte.

Alla corte degli ultimi Medici, tra Seicento e Settecento, il gusto per l’eccentrico, il meraviglioso, il bizzarro, basato però su solide basi scientifiche, nutre il genere pittorico della natura morta, all’apice della sua fortuna, grazie soprattutto al genio di Bartolomeo Bimbi, agli interessi naturalistici, religiosi e metafisici del suo mecenate Cosimo III e alla vivace cerchia degli scienziati attivi alla corte fiorentina.
Data: 16 febbraio 2023
Stagione: Primavera 2023

dai CONSIGLI LIBRARI

L'altro Rinascimento. Ulisse Aldrovandi e le meraviglie del mondo 
Catalogo  della mostra (Bologna, 2022 - 2023)
A cura di Giovanni Carrada, con la consulenza scientifica di Giuseppe Olmi e Davide Domenici 
Bologna University Press, Bologna 2022 

Museo della Natura morta. Villa medicea di Poggio a Caiano - Catalogo dei dipinti 
A cura di Stefano Casciu
Livorno, Sillabe 2009

Natura viva in Casa Medici
A cura di Marilena Mosco
Firenze, Centro Di 1986

Stravaganti e bizzarri. Ortaggi e frutti dipinti da Bartolomeo Bimbi per i Medici
Catalogo della mostra (Poggio a Caiano, 2008)
A cura di Stefano Casciu e Chiara Nepi 
Edifir, Firenze 2008 

RELATIVI

\Learnworlds\Codeneurons\Pages\ZoneRenderers\CourseCards